Previsioni meteo , , 0°C

NOTE E PRIVACY

I libri senza parole

I libri senza parole
gennaio 31
23:39 2014

1-febb-libri-senza-parole3Sbarca Sabato, Primo Febbraio al Teatro del Lido e durerà fino al 19 dello stesso mese, la mostra “LIBRI SENZA PAROLE”.

L’iniziativa, in collaborazione con la Biblioteca Elsa Morante, si prefigge di far conoscere la storia della biblioteca di Lampedusa, una biblioteca per i 600 bambini isolani e per i piccoli migranti che ogni giorno sbarcano nella nostra isola ed iniziano il loro viaggio della speranza insieme ai genitori.

Obiettivo lodevole che è stato patrocinato dalla sezione italiana della IBBY, una organizzazione no profit impegnata nella difesa dei diritti dei bambini.

La biblioteca, di Lampudusa, oltre alle classiche collane, ha in dote 111 libri provenienti da 23 paesi e 4 continenti. Sono questi, racchiusi in tre bauli, a dare vita alla mostra itinerante che sta raccogliendo fondi e sostenitori in tutte le tappe previste.

La biblioteca come luogo d’incontro, dove condividere storie e avvicinare i diversi mondi annullando le barriere linguistiche e culturali.

 

Chiara De Angelis, che ha curato l’aspetto organizzativo della mostra, ci dice:

355Abbiamo creato un itinerario che dal Teatro del Lido arriva alla vicina biblioteca Elsa Morante, quasi un passaggio obbligato fra due sedi culturali che abbracciano questa mostra e che fanno diventare parole le immagini. I libri, destinati ai bambini più piccoli ma che possono emozionare anche i più grandi, sono appesi in modo da essere facilmente consultabili per poter cogliere immediatamente, le diversità culturali e sociali dei paesi di provenienza. Io stessa, rifacendo questa esperienza con mio figlio, ho potuto apprezzare, come in paesi dove si vive costantemente il dramma della guerra, immagini forti, come il sangue, sono vissute in maniera assolutamente normale e diventano trama di storie per bambini. I visitatori potranno accorgersi che l’illustrazione è divenuta ormai una forma d’arte e che il suo linguaggio è un linguaggio universale

Non mi resta di invitarvi a visitare la mostra senza dimenticare di portare i vostri figli e nipoti.

Buon libro a tutti… ma stavolta le parole le metterete voi.

Per saperne di più: clicca qui

A. N.

Il video “storico” dell’apertura della biblioteca a Lampedusa.

Related Articles

Cerca nel sito

Log In

Seguici anche su

Commenti recenti

    Calendario articoli

    dicembre: 2019
    L M M G V S D
    « apr    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031