Previsioni meteo , , 0°C

NOTE E PRIVACY

Ostia, Ospedale Grassi: un grido di AIUTO per il Pronto Soccorso!

Ostia, Ospedale Grassi: un grido di AIUTO per il Pronto Soccorso!
gennaio 24
19:09 2014

Ostia, 24 Gennaio – Il Sindacato FpCGIL ASL RmD minaccia azioni di lotta se la situazione del Pronto Soccorso lidense non dovesse cambiare. Lo si apprende da una nota del Coordinatore Aziendale Antonio Chianese che afferma: “E’ trascorso poco più di un mese dall’ennesima emergenza denunciata […] ma ben poche cose sono cambiate! Il maggior numero delle barelle utilizzate dal P.S. sono fatiscenti, prive di ausili, con schienali bloccati, materassini rotti, spondine mancanti e sprovviste di freni efficienti. Circa cinque mesi fà è iniziata la procedura di revisione delle barelle; a metà novembre solo 8 sono risultate funzionanti e 16 utilizzabili ma con freni in attesa di riparazione. A distanza di circa due mesi, i freni delle barelle NON sono stati ancora ripristinati, mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini, che oltre a subire il disagio di lunghe attese prima di poter ricevere le cure di cui necessitano, si ritrovano ad essere assistiti in alcuni casi per diversi giorni, su barelle malferme che non solo accrescono in maniera esponenziale le probabilità di commettere errori da parte dell’operatore, ma aumentano anche il rischio di cadute accidentali apportando un ulteriore danno alla persona e alla dignità umana e nei peggiori dei casi, tali instabilità hanno già provocato tra gli operatori ben due infortuni sul lavoro.

La carenza di barelle funzionanti e l’utilizzo “improprio” ma “inevitabile” delle stesse come posti letto, oltre a provocare la precarietà della sicurezza dell’ambiente in cui si opera, causa il blocco delle ambulanze, in media due/tre volte al giorno per circa un’ora e mezza, con costi elevati per l’azienda.”  

Il monito lanciato dalla FpCGIL ASL ROMA D è perentorio e sempre nella nota si legge:

-         BASTA alla noncuranza della salute del cittadino;

-         BASTA a una così sorda gestione della nostra azienda;

-         BASTA alla mancanza di tutela della salute degli operatori.

“Se l’Azienda resterà indifferente alle problematiche da noi esposte – continua Chianese - saremo costretti ad intraprendere ogni azione di lotta ritenuta necessaria per la tutela dei diritti dell’utenza e dei lavoratori.”

Il comunicato della sigla sindacale è stato accompagnato dalla testimonianza fotografica allegata che documenta lo stato delle barelle nel pronto soccorso.

 

Marco Mastrilli

Related Articles

Cerca nel sito

Log In

Seguici anche su

Commenti recenti

    Calendario articoli

    dicembre: 2019
    L M M G V S D
    « apr    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031