Previsioni meteo , , 0°C

NOTE E PRIVACY

Pronti, saldi… via!

Pronti, saldi… via!
gennaio 03
11:05 2014

Screenshot_2014-01-03-10-35-23Come in tutto il resto del Lazio, anche sul litorale, partiranno i tanto sospirati saldi.

Molti i negozianti che hanno deciso di tenere chiuse le vetrine per prepararsi a dovere per il debutto di Sabato mattina  4 Gennaio.

Abbigliamento e calzature saranno le due categorie merceologiche a cui volgeranno lo sguardo interessato i possibili consumatori.

I negozianti lidensi, da parte loro, cercheranno di recuperare il magro risultato del periodo natalizio.

Qualcuno parla addirittura di ultima chance per alcuni, prima di conseguenziali chiusure.

Ci si domanda se gli aumenti, già partiti dal primo giorno dell’anno, potranno influire negativamente sui prezzi dei capi in saldo.

Effettivamente i portafogli dei lavoratori dipendenti e dei pensionati sono rimasti inalterati da tempo.

Gli addetti ai lavori prevedono una spesa intorno ai 250 euro a famiglia.

Alcune raccomandazioni:

Controllare sempre che nel cartoellino venga riportato sia il prezzo precedente che quello in saldo con la relativa percentuale di sconto.

Provate sempre il capo e solo se siete soddisfatti, procedete nell’acquisto.

Diffidate da chi pretende solo pagamento in liquido e non permette l’acquisto tramite bancomat o carta di credito. Diffidate anche da chi vi chiede un sovrapprezzo per utilizzare quest’ultime.

Ricordatevi che esiste l’obbligo da parte del negoziante di sostituire solo i capi fallati o quelli non conformi a quanto dichiarato nell’etichetta. (Es. Cachemire e poi si scopre che non lo è).

Non gettate lo scontrino ma tenetelo da conto per almeno una settimana.

Non resta che augurarvi buon acquisto!

A. N.

 

03/01/2014

 

 

 

Related Articles

Cerca nel sito

Log In

Seguici anche su

Commenti recenti

    Calendario articoli

    aprile: 2019
    L M M G V S D
    « apr    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930  

    RSS Notizie dall’Italia e dal mondo

    • La mia guerra segreta, il nuovo libro di Philip Ó Ceallaigh canta della marginalità 19 aprile 2019
      Sei scivolato sulla tua stessa merda allora, Pelou, pensa Aidan. Da queste parti non si usa: una tradizione contadina, chi si loda si sbroda. Non siamo americani, non ancora. Magari l’anno prossimo. A Bucarest, durante uno dei numerosi workshop di scrittura e fotografia che organizziamo con Mille Battute, ho avuto il piacere di portare i […] L'articolo […]
    • Debito pubblico? Meno male che c’è! 19 aprile 2019
      In questi giorni in cui è da poco uscito il Def (Documento di economia e finanza), tutti siamo preoccupati perché il nostro Paese appare in grande difficoltà, con recessione in atto, diminuzione degli occupati e debito pubblico esplosivo. Un amico mi ha però fatto notare che, in qualche misura, il grande debito pubblico impedisce ai […] L'articolo Debit […]
    • Emissioni marittime, 50mila morti e 60 miliardi di spese sanitarie in Ue. E Francia e Spagna adottano aree di controllo 19 aprile 2019
      Mentre l’Italia resta a guardare, è stato pubblicato un nuovo studio condotto dallo IIasa (International Institute for Applied System Analysis) per conto della Commissione Europea per valutare costi e benefici dell’adozione di nuove aree di controllo delle emissioni per gli ossidi di zolfo e di azoto L'articolo Emissioni marittime, 50mila morti e 60 mil […]