Previsioni meteo , , 0°C

NOTE E PRIVACY

LA STORIA DI BABU’: DALLA ROMA ALLA MACCARESE

LA STORIA DI BABU’: DALLA ROMA ALLA MACCARESE
novembre 15
16:15 2013

Si chiama Anderson Rodney De Oliveira, meglio conosciuto come Babù. Scoperto dall’allenatore boemo Zdenek Zeman, ha giocato in serie A con il Lecce e con il Catania a cavallo tra il 2004 e il 2008. Di recente, è stato per qualche giorno un giocatore della Roma. Tesserato ad agosto e ceduto pochi giorni dopo in Portogallo, al club Alcanenense, squadra B del Benfica. Un extracomunitario entrato nell’orbita giallorossa per avere la possibilità di acquistare Gervinho, l’attaccante voluto da Garcia. Pochi mesi dopo Babù è tornato a Roma per giocare tra i dilettanti, nella Maccarese Giada. Calciomercato.com lo ha intervistato per sapere come sta andando la sua nuova avventura. Di seguito uno stralcio dell’intervista.

Babù quest’estate per pochi giorni sei stato un giocatore alla Roma, ora militi nella Maccarese, squadra di Serie D. Ci spieghi come è andata.
‘Io ringrazio tantissimo la Roma perchè mi ha dato una grande opportunità, quella di giocare all’estero. Purtroppo in Portogallo le cose non sono andate bene per me, ma questo è un altro discorso. A me piace parlare di calcio. Ora sono alla Maccarese, il d.g. Di Santo mi ha presentato un buon progetto e sono contento di tuffarmi in questa nuova avventura. Ho già giocato una partita e l’abbiamo vinta 3-1 contro il Marino. Non so dirti quali siano esattamente le differenze con la serie A, per me il calcio è il calcio. E’ sempre bello e difficile. Certo la serie D è un campionato del tutto nuovo, sono dodici stagioni che gioco a calcio in Italia e non l’ho mai affrontato. A 33 anni è un’esperienza nuova e la vivo con entusiasmo. Spero di contribuire a dare una mano alla squadra. Qui c’è anche Doudou, anche lui ha conosce la serie A per averla disputata con il Torino e mi sta aiutando ad ambientarmi’.

Related Articles

Cerca nel sito

Log In

Seguici anche su

Commenti recenti

    Calendario articoli

    agosto: 2019
    L M M G V S D
    « apr    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031