Previsioni meteo , , 0°C

NOTE E PRIVACY

BASKET: I GLADIATORI DI OSTIA KO

BASKET: I GLADIATORI DI OSTIA KO
ottobre 28
17:34 2013

Due ore di dura battaglia senza esclusione di colpi tra l’Ostium  ed il Collefiorito con quest’ultimo che alla fine vince e costringe i gladiatori alla prima sconfitta casalinga.
Incontro dai diversi volti, partenza e primo quarto a favore dei ragazzi di coach Di Segni che danno l’impressione di poter disporre a piacimento degli avversari, entrando facilmente nella difesa e infilando canestri in continuità; mentre il Collefiorito trova difficoltà a marcare punti con coach Fanciullo che rimedia anche un tecnico, visto o sentito solo dagli arbitri. Il parziale dice 25-17 per l’Ostium.
L’inizio del secondo periodo è da incubo per i gladiatori. Nei tre minuti iniziali subisco un terrificante parziale di 1-10 commettendo 4 falli e rimediando anche un tecnico. L’incontro s’innervosisce e gli scontri in campo diventano frequenti e ruvidi con il Collefiorito che si porta a condurre per 26-27. E’ l’inizio di un periodo di sostanziale equilibrio che vede le squadre andare all’intervallo lungo sul39-40.
Si riprende con gli stessi ritmi, gli stessi scontri e lo stesso nervosismo. Ogni fischio o non fischio arbitrale è contestato dai giocatori in campo, in particolare dai locali e così verso la metà del periodo arrivano anche due tecnici fischiati uno alla panchina ed uno al giocatore che cambiano gli ultimi minuti del quarto. Dalla parte del Collefiorito c’è molta più calma e i giocatori pensano più a giocare che contestare e chiudono la frazione sul +10 (50-60) con l’Ostium che appare sulle ginocchia.
Basta il piccolo riposo e succede quello che non ti aspetti, i gladiatori sono rinati e giocano, difendono e segnano con continuità; certo ogni canestro è sofferto e ci vuole tanta fatica a farlo, ma quello che conta è che il Collefiorito si impantana anzi si è perso.
Così, in soli 7 minuti l’Ostium riapre la gara riportandosi sotto fino a -4, 58-54 al 37’ e poteva esserci anche l’aggancio perché i gladiatori fanno 1/6 ai liberi. Per Collefiorito intanto esce per falli Della Libera. Il tifo del folto pubblico (meno male) presente sugli spalti si infiamma e si fa sentire, igladiatori possono vincere, possono farcela, ma c’è sempre un ma, si arenano proprio sul più bello e così Collefiorito ringrazia e porta a casa una meritata vittoria.

SERIE D, 4° GIORNATA GIRONE B: OSTIUM-COLLEFIORITO 63-70

Parziali: 25-17, 14-23, 11-20, 13-10

OSTIUM: Gumberidze 5, Talarico 1, Cerasaro 11, Guiducci 4, De Rosa 12, Polidori, labriola 8, Bernardo 5, Milella 7, Rampolla 10. All. Di Segni, Ass. Bellucci

COLLEFIORITO GUIDONIA: Perrone, Greselin 13, Matteoni 7, De Carolis 4, D’Ortenzi 6, Orabona 10, Meroi, Colagrossi 17, Della Libera 13, Tommasini. All. Fanciullo, Ass. Frisciotti

Related Articles

Cerca nel sito

Log In

Seguici anche su

Commenti recenti

    Calendario articoli

    aprile: 2019
    L M M G V S D
    « apr    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930  

    RSS Notizie dall’Italia e dal mondo

    • La mia guerra segreta, il nuovo libro di Philip Ó Ceallaigh canta della marginalità 19 aprile 2019
      Sei scivolato sulla tua stessa merda allora, Pelou, pensa Aidan. Da queste parti non si usa: una tradizione contadina, chi si loda si sbroda. Non siamo americani, non ancora. Magari l’anno prossimo. A Bucarest, durante uno dei numerosi workshop di scrittura e fotografia che organizziamo con Mille Battute, ho avuto il piacere di portare i […] L'articolo […]
    • Debito pubblico? Meno male che c’è! 19 aprile 2019
      In questi giorni in cui è da poco uscito il Def (Documento di economia e finanza), tutti siamo preoccupati perché il nostro Paese appare in grande difficoltà, con recessione in atto, diminuzione degli occupati e debito pubblico esplosivo. Un amico mi ha però fatto notare che, in qualche misura, il grande debito pubblico impedisce ai […] L'articolo Debit […]
    • Emissioni marittime, 50mila morti e 60 miliardi di spese sanitarie in Ue. E Francia e Spagna adottano aree di controllo 19 aprile 2019
      Mentre l’Italia resta a guardare, è stato pubblicato un nuovo studio condotto dallo IIasa (International Institute for Applied System Analysis) per conto della Commissione Europea per valutare costi e benefici dell’adozione di nuove aree di controllo delle emissioni per gli ossidi di zolfo e di azoto L'articolo Emissioni marittime, 50mila morti e 60 mil […]